Significati simbolici delle singole parti di uno STUPA

by onlusstupa

SECONDO LA TRADIZIONE GELUPA
1. La piattaforma alla base simbolizza le 10 virtù: 3 del corpo, 4 della parola e 3 della mente
proteggere la vita,
praticare la generosità,
avere una condotta corretta;
quattro della parola
dire la verità,
riconciliare,
parlare in modo tranquillo e dolce,
fare discorsi sensati;
tre della mente
non avere attaccamento,
essere altruisti,
credere in visioni corrette.
2. I tre scalini al di sopra simbolizzano i tre oggetti di rifugio, ai quali ci si affida:
il Maestro e il Buddha,
gli Insegnamenti (il Dharma),
la comunità dei praticanti (il Sangha).
3. Il trono con i leoni simbolizza la supremazia di un buddha sull’intero universo.
4. Il vaso dei tesori simbolizza le Otto nobili ricchezze.
5. Il piccolo e il grande loto simbolizzano le sei perfe­zioni:
la generosità,
la moralità,
la pazienza,
la perseveranza entusiastica,
la concentrazione,
la saggezza.
6. I quattro angoli del trono di base simbolizzano le quattro attitudini illimitate:
l’illimitato puro amore,
l’illimitata pura compassione,
l’illimitata pura gioia,
l’illimitata pura equanimità.
7. Il primo gradino simbolizza i quattro ancoraggi della consapevolezza:
al corpo,
alle sensazioni,
alla mente,
ai fenomeni.
8. Il secondo gradino simbolizza i quattro sforzi per­fetti:
preservare le condizioni favorevoli già esistenti, produrre le condizioni favorevoli non ancora esistenti, eliminare le afflizioni, evitare il sorgere delle afflizioni
9. Il terzo gradino simbolizza le quattro gambe dei miracoli:
l’aspirazione,
l’impegno,
l’intenzione,
l’analisi.
10. II quarto gradino simbolizza i cinque poteri:
la fede,
la perseveranza entusiastica,
la consapevolezza,
la stabilità meditativa,
la saggezza.

11. La base inamovibile del vaso simbolizza le omoni­me cinque forze.
12. Le diverse particolarità del vaso simbolizzano i sette rami dell’illuminazione:
la consapevolezza,
la conoscenza di tutti i fenomeni,
l’impegno,
la gioia entusiastica,
la flessibilità,
la stabilità meditativa,
l’equanimità.
13. La base della cima simbolizza il nobile ottuplice sentiero:
la corretta visione,
la corretta comprensione,
la corretta parola,
la corretta azione,
i corretti mezzi di sostentamento,
il corretto sforzo,
la corretta consapevolezza,
la corretta stabilità meditativa.
14. L’albero della vita simbolizza le dieci conoscenze:
dei fenomeni,
della mente,
della legge di causa ed effetto,
delle illusioni,
della sofferenza,
della cessazione della sofferenza,
del sentiero the conduce alla cessazione,
della distruzione,
della non apparenza,
e le dieci conoscenze trascendentali.
15. I tredici anelli simbolizzano i dieci poteri mistici insieme alle tre consapevolezze essenziali, cosi come i tredici bhumi.
16. L’ombrello e il suo sostegno simbolizzano lo stato vittorioso.
17. Lo zaraisak in due parti simbolizza gli ornamenti di tutte le supreme qualità.
18. La luna simbolizza 1’eliminazione di tutte le soffe­renze.
19. II sole simbolizza la radianza delle mille luci della compassione.
20. La nada (il gioiello) simbolizza la realizzazione di tutte le aspirazioni.
377049_1970057471246_1337343818_n